FB_20160510_15_31_35_Saved_Picture

solidarietà 2Dedicato alla “Socializzazione e Solidarietà”, l’iniziativa promossa dal titolare, Alberto Isi, che si definisce  “Cuoco Lunatico”, nasce della consapevolezza che …i tempi sono davvero difficili per tutti!

Mangiare al Ristorante può anche appartenere agli sfizi, ma…..

un po’ di “sana e tradizionale socializzazione” intorno al tavolo di un’osteria e di attenzione e solidarietà per chi vessa in momenti difficili e non può togliersi il piacere di pranzare al ristorante è uno di quegli impegni che non risolverà i problemi del mondo, ma sicuramente donerà un sorriso o qualche momento di benessere anche a chi non può permetterselo, per età, condizioni fisiche o economiche. Vero e proprio cibo per l’anima!

Se è vero – come sostiene Alberto – che il 1° dovere di un oste è l’accoglienza, il tavolo numero 1 dell’Antica Osteria Trani 1899 sarà tutti i giorni a disposizione gratuitamente per una vera a concreta accoglienza! Tendere una mano a chi non può.

L’iniziativa ha incontrato l’immediato favore del Sindaco di Lomazzo, Valeria Benzoni che, supportata dall’Assessore per  i Servizi Sociali e da tutto lo Staff, si occuperanno dell’organizzazione e della gestione dei “buoni invito”.

comune di lomazzo emblema

Dal 1° maggio, tutti i giorni, dal lunedì al venerdì al mezzogiorno, l’Osteria ospiterà 2 persone per un pranzo completo, serviti e riveriti come “si deve”.

Il lunedì sera il tavolo è invece dedicato ai nuclei familiari, ospitando genitori e figli!

Per informazioni:

Servizi Sociali del Comune di Lomazzo

tel. 02-96941252 oppure 02-96941241

Email: servizi sociali@comune.lomazzo.co.it

 

Qualche informazione sull’Antica Osteria Trani 1899:

C’era una volta. E c’è ancora. Da quel 1899 sono passati più di 100 anni!

Ed sempre qui, nell’antico cuore di Lomazzo.

Il fondatore si chiamava Natale Rampoldi, oste.

Il locale era il “Trani”, semplicemente. Diventò “Vecchio Trani” quando il passare del tempo e la conservazione immutata delle atmosfere interne aggiunsero sapore e valore all’accumularsi degli anni.

Ma venne anche la stagione della dissipazione, delle tendenze di moda, e il locale – balera, bocciofila, birreria, paninoteca – rischiò di perdere la sua anima.

L’attuale gestione, ricca di una lunga esperienza nella ristorazione, ha recuperato il locale con una accurata opera di ristrutturazione che ha tolto tutto ciò che vi si era aggiunto di posticcio lasciando inalterato il peso e lo splendore del tempo.
Oggi l’Antica Osteria Trani 1899 è a tutti gli effetti un locale “storico” dall’atmosfera inimitabile, con attestato di riconoscimento.

La ristorazione è accuratamente tradizionale: alimenti sempre freschi, ricchi menu di carne e di pesce, con un menù del mezzogiorno a prezzo fisso a partire da € 8,50. Con un significativo tocco in più: le specialità emiliane.

 

 

Alberto, originario di Langhirano, patria e celebrazione del prosciutto di Parma, ideatore del Langhiparma, innovativa catena di RistoBotteghe, è ….. Cuoco Lunatico ma…sempre legato a quella tradizione gastronomica che ha reso famosa l’Italia nel mondo (vedi nota che segue)

 

SolidarietaAll’ingresso dell’osteria Trani capeggiano 3 affreschi, in uno è rappresentata Venere, la bellezza: l’altro Ercole, la forza. Nell’ultimo Minerva, la saggezza.

Al di là dei significati intrinseci che ognuno di questi affreschi ha, la somma dei valori consiste nell’equilibrio perfetto. Vogliamo che non rimanga solo un significato dipinto alla parete!

E come il Cuoco Lunatico sostiene: “se ognuno di noi camminasse nel mondo indossando un paio di morbide pantofole, il mondo sarebbe……coperto di tappeti!”

 

Lo stimolo è rivolto a tutti i Colleghi, che hanno pubblici esercizi e che, come noi, pur lottando ormai per la sopravvivenza quotidiana, potrebbero donare davvero un sorriso: dal parrucchiere, al bar, al fruttivendolo….tutti possiamo fare qualcosa, tutti possiamo tendere una mano al prossimo ed investire su ….un sorriso!

 

Qualche informazione sui Cuochi Lunatici:

Nell’era degli Chef Stellati……riscopriamo le nostre origini! I Cuochi Lunatici!!!!

La cucina dello Chef – o meglio – Cuoco Lunatico è una cucina tradizionale, appunto, ma rivisitata; italiana, senza eccessi, ove qualità e prezzo sono in perfetta armonia. L’ambiente in cui opera è sempre……familiare perché il Cuoco Lunatico è in genere autodidatta e ha imparato emulando la cucina della mamma se non addirittura della nonna. La cucina per tutti e di tutti!

Gli Chef Stellati, blasonati, sono innovatori, ricercatori di amalgame di nuovi sapori, professionisti che Alberto, definisce “Chef quantistici”. Ma…..

…questo può portare spesso ad eccessi, esasperazioni e, soprattutto, a perdere quelle tradizioni ed abitudini eno-gastronimiche che hanno reso la cucina italiana tradizione nel mondo. Ma così “tutto è giusto e perfetto”! C’è spazio per tutti.

Il Cuoco Lunatico è colui che rende alla portata di tutti, anche economicamente, il mangiare, bene, assieme, portando anche innovazione ma spogliandola di tutti gli orpelli, presentazioni o fronzoli costosi e superflui che logicamente ne fanno lievitare il prezzo riducendo drasticamente la platea dei commensali.

Il Cuoco Lunatico è colui che dosa quantità, qualità e prezzo, goliardia, allegria nel proprio locale, rammentando e rimarcando sempre che …..il denaro non può comprare tutto, specialmente l’educazione ed il rispetto! Non è vero che il Cliente ha sempre ragione”. Non nel locale di un Cuoco Lunatico. La “ragione” da sempre riempie la bocca degli stolti! Non si compra con il denaro ma si palesa con il rispetto, il confronto e, soprattutto il buon senso. Nessuno è perfetto!

IL TAVOLO SS – Socialità e Solidarietà

Post navigation


Leave a Reply

Your email address will not be published.